panaa

Panama papers

La storia della più grande fuga di dati di tutti i tempi comincia una sera della primavera 2015 con una comunicazione anonima : « Qui parla John Dole. Vi interessano dei dati ? » Bastian Obermayer, giornalista investigativo del quotidiano Süddeutsche Zeitung, risponde subito e riceve informazioni che fanno rizzare i capelli in Continua a leggere...

Commenti (0)
Asz2

Un movimento che compie 20 anni

Il 18 marzo 1996 300 lavoratori originari del Senegal, del Mali, della Mauritania penetrano nella chiesa di Saint Ambroise, nell’XI arrondissement di Parigi. Il parroco, cristianamente, chiama la polizia. Dopo mesi di peregrinazioni, i lavoratori occupano la chiesa di Saint Bernard dove, durante la Comune, Louise Michel teneva le Continua a leggere...

Commenti (0)
caslu

La lotta paga

Hôtel Montaigne, Le Berkeley, Chez Francis, Le Petit Marius, Thiou, Marius et Janette, Bar de l’Entracte, George V, Paul Baudry, sono altrettanti indirizzi di ristoranti prestigiosi nel cuore di Parigi. Come Casa Luca, il ristorante italiano con vista sull’Arc de Triomphe che le guide gastronomiche giudicano « piuttosto caro », ma Continua a leggere...

Commenti (0)
Sit-in

Sit-in

Con un sit-in nell’aula del parlamento americano, i deputati democratici hanno manifestato in favore di un inasprimento delle leggi sulle armi. Il deputato afro-americano John Lewis, già protagonista del movimento per i diritti civili degli anni 60, ha dichiarato: “I deputati resteranno seduti fino a quando non si agirà”. Continua a leggere...

Commenti (0)
togliatti

L’amnistia Togliatti

Il 22 giugno 1946 entra in vigore il « Decreto presidenziale di amnistia e indulto per reati comuni, politici e militari » avvenuti durante il periodo dell’occupazione nazifascista, noto come amnistia Togliatti, dal nome del segretario del PCI e ministro di Grazia e Giustizia del governo dell’epoca. Il provvedimento estende il Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su