Finestra sull’Italia

Notizie dall’Italia

landiniz

Aggirare per cambiare

Ben­ve­nuta la mossa di Lan­dini. A lungo attesa, ha il pre­gio di essere spiaz­zante. Due temi finora hanno pro­vato a incon­trarsi, ma senza suc­cesso. Quello del par­tito, di un’organizzazione poli­tica elet­to­ral­mente cre­di­bile da opporre alla deriva mode­rata del Pd, e quello delle poli­ti­che: c’è modo di affron­tare la cosid­detta crisi senza sca­ri­carne Continua a leggere...

Commenti (0)
sberla

Coma politico

L’unica condanna definitiva subita da Silvio Berlusconi, da decenni frequentatore assiduo quanto fortunato delle aule di giustizia, è quella confermata dalla Corte di Cassazione il 1° agosto 2013 : quattro anni di carcere e cinque di ineleggibilità per frode fiscale nell’affare Mediaset, di cui tre amnistiati ed il resto commutati Continua a leggere...

Commenti (0)
nappet

Démissions du “roi” Giorgio Napolitano

Ce mercredi 14 janvier 2015, Giorgio Napolitano a finalement démissionné de la charge de Président de la République italienne, et il était grand temps !

Je ne reviens pas ici sur les détails de la procédure d’élection du nouveau président, ni sur le fait que son double mandat ait Continua a leggere...

Commenti (0)
nappe

My favorite communist

In Italia lo chiamano « Re Giorgio » per la sua somiglianza con Umberto II di Savoia, ma anche perché cammina dritto come un fuso, appare distante, piuttosto autoritario e inavvicinabile. Giorgio, data di nascita 29 giugno 1925,  non si sente più in grado di adempiere alle sue funzioni. Da Continua a leggere...

Commenti (0)
rezza

Poveri noi

Quanti di noi ricordano gli annunci di « fine crisi » che si susseguono dal 2010, quando Berlusconi urlava che il suo governo sarebbe durato fino al 2013 ? Il Piano di austerità berlusconiano, approvato dalla Camera il 29 luglio 2010, prevedeva il gelo degli stipendi dei dipendenti pubblici per tre Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su