Finestra sulla Francia

mortsdanslarue1

Compagni di marciapiede

In Francia, si valuta che i senzatetto siano almeno 200.000. Ieri, martedi’, era previsto che dei petali di fiori fossero gettati nel Canale dell’Ourcq, a Parigi, per rendere omaggio alle 569 persone « morte in strada » nel 2019, dando loro un’identità. Ma il confinamento ha reso necessaria una cerimonia virtuale. Continua a leggere...

Commenti (0)
LeMaire

Le Maire scalda i muscoli

Nel suo libro sulla sua campagna presidenziale del 2017, Emmanuel Macron considera la riforma delle pensioni come il punto essenziale del suo programma. Il compito è affidato a Edouard Philippe che, dopo due mesi di scioperi, sembra in difficoltà. La sua debolezza incoraggia altri pretendenti alla carica di primo Continua a leggere...

Commenti (0)
fatimad

Fatima Bédar

In Francia, all’inizio degli anni 60, metà dei 450.000 immigrati algerini vivono nelle bidonvilles. A 7 km da Parigi, non lontano dai futuri grattacieli della Défense, 10.000 di loro abitano in baracche di legno e lamiera, fra le pozzanghere e i topi, senza acqua corrente né corrente elettrica. Ed Continua a leggere...

Commenti (0)
macronenlarmes

Anche i presidenti piangono

In lacrime dopo aver visto « Les Misérables », il film sugli abitanti delle banlieues presentato all’ultimo Festival di Cannes, il presidente francese Emmanuel Macron ordina al suo governo di « migliorare le condizioni di vita in banlieue ». La moglie Brigitte, commossa anche lei, tenta di confortarlo. Teme che, dopo « Les Misérables », Continua a leggere...

Commenti (0)
giletsj

Macron rischia la guerra civile

Costretto ad interrompere, sabato scorso, un week-end sciistico sui Pirenei, inopportuno, oltre che  ecologicamente irresponsabile, il presidente francese è fuori di sé. Dopo aver visto le immagini della “battaglia” fra la polizia e i gilet gialli sugli Champs Élysées, dichiara che sarà l’esercito a fronteggiare domani, sabato 23 marzo, Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su