Guerre

macronpetain

Un grande soldato

Nel corso del suo viaggio di una settimana nei luoghi della Prima guerra mondiale, il presidente francese, Emmanuel Macron, ha scoperto che il maresciallo Philippe Pétain, noto per la sua collaborazione, fra il 1940 e il 1944, con il regime nazista, è stato « un grande soldato ». Mercoledi’ ha dichiarato Continua a leggere...

Commenti (0)
guerra

Rompere con il capitalismo

La Prima guerra mondiale è preceduta da quasi 20 anni di « piccole » guerre delle grandi potenze europee, del Giappone e degli USA. Servono anzitutto alla nuova spartizione delle colonie e delle sfere d’influenza. Nel 1897, il cancelliere tedesco dichiara : « vogliamo anche noi un posto al sole ». Un anno dopo Continua a leggere...

Commenti (0)
Buschher

Venti di guerra

Il 5 febbraio 2003, il ministro degli Esteri USA, Colin Powell, mostrava al Consiglio di Sicurezza dell’ONU dei camion nei quali il presidente irakeno aveva nascosto, secondo lui, le sue armi chimiche segrete. Questo falso – per il quale Powell si è scusato al momento di lasciare il suo Continua a leggere...

Commenti (0)
kim

La breccia di Panmunjom

L’ex presidente USA, Bill Clinton, ha affermato una volta che Panmunjom  il « luogo più spaventoso della Terra ». Filo spinato, recinzioni elettrificate e fossati lunghi circa 240 km costituiscono l’immagine di una delle frontiere meglio sorvegliate, più minate, più pericolose politicamente e militarmente. 65 anni dopo la guerra e la Continua a leggere...

Commenti (0)
ben

Conferenza sulla “sicurezza”

Quest’anno, alla Conferenza sulla « sicurezza » di Monaco, gli ospiti più corteggiati sono, come negli anni precedenti, criminali di guerra e maniaci del riarmo. E’ il solito scambio di consigli sulla strategia da applicare nella pianificazione delle stragi. I media tedeschi non fanno parola degli interventi dei rappresentanti russi o di Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su