Lavoro

coronabeauvais

La strumentalizzazione del virus

Martedi’ mattina, i dipendenti degli enti locali della zona di Beauvais, una cittadina di 56.000 abitanti 67 km a nord di Parigi, erano in assemblea per protestare contro le loro condizioni di lavoro. La polizia ha tentato di impedirla sostenendo che un decreto prefettizio vieta gli assembramenti per limitare Continua a leggere...

Commenti (0)
uber

Un freno all’uberizzazione

La Corte di Cassazione francese ha deciso che un ex autista della piattaforma Uber deve essere considerato un dipendente dell’impresa, confermando mercoledi’ una precedente sentenza di un tribunale. Il rapporto di lavoro fra l’autista e la piattaforma deve essere considerato un contratto. Le conseguenze per il modello sociale dell’impresa Continua a leggere...

Commenti (0)
incidente1

La prevenzione è da sempre l’arma migliore

« La prevenzione è da sempre l’arma migliore », scriveva il macchinista delle ferrovie Giuseppe Cicciù, morto alle 5.35 di giovedi’ 6 febbraio insieme ad un altro macchinista, Mario Di Cuonzo, in seguito al deragliamento di un treno Frecciarossa 1000 partito da Milano per Salerno. Il deviatoio oleodinamico che permette ai Continua a leggere...

Commenti (0)
th1

Sono passati dodici anni!

Nel 2016 La Cassazione italiana conferma le condanne inflitte nel secondo processo d’appello, a Torino, nei confronti dei sei imputati, quattro italiani e due tedeschi, responsabili dell’esplosione di olio incandescente che ha travolto ed ucciso, il 6 dicembre 2007,  sette operai dell’Acciaieria Thyssen-Krupp. Le misure di sicurezza sono cosi’ Continua a leggere...

Commenti (0)
ett

Torture di Stato

Il « signor amianto », Stephan Schmidtheiny, 72 anni, possiede un patrimonio valutato in 2.800 miliardi di dollari. Dal 1975 è  amministratore delegato di Eternit Suisse. E’ stato segretario generale della “Conferenza dell’ONU sull’ambiente e lo sviluppo”. Ha fondato nel 1995 il “World Business Council for Sustainable Development” (sic!). E’ uno Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Torna su