Lavoro

cheminots

Divide et impera

In Francia, i sindacati dei ferrovieri annunciano una grande mobilitazione per il 22 marzo prossimo, decisi a farsi sentire da un governo « arrogante, vendicativo e poco disponibile ad ascoltare quelli che gli parlano e gli fanno delle domande », come dichiara il segretario della CGT, Philippe Martinez. Per lui, Emmanul Continua a leggere...

Commenti (0)
metallstreik

Non solo rivendicazioni economiche

Per il rinnovo del contratto di metalmeccanici ed elettrici tedeschi, in molti Länder sono iniziati scioperi di avvertimento di un’intera giornata. Martedi’ sera, con l’inizio del turno di notte,  si è scioperato in alcune aziende del Baden-Württemberg, della Renania -Nord-Westfalia e di Brema, come reso noto dai portavoce dell’IG-Metall Continua a leggere...

Commenti (0)
arbeit

Lavorare meno, lavorare tutti

Il reddito di base incondizionato o reddito di cittadinanza o reddito di sussistenza o reddito minimo universale ha il vento in poppa. A tutti, o quasi, sarebbero distribuiti tot euro al mese, liberandoli da angosce esistenziali e permettendo a ciascuno di decidere cosa fare della propria vita. Nessuno dovrebbe Continua a leggere...

Commenti (0)
Ryanair am Flughafen Frankfurt

Ryanair

Dopo l’annuncio di uno sciopero dei piloti a ridosso di Natale in numerosi paesi, la compagnia aerea low cost Ryanair si è detta, per la prima volta, disposta a riconoscere i sindacati. Ha intenzione di parlare con i sindacati dei piloti in vari paesi e riconoscerli come rappresentanti dei Continua a leggere...

Commenti (0)
clichyhds

Schiavi nel XXI secolo

Undici dipendenti (su 42) della società Héméra, che ha l’appalto delle pulizie dell’Holiday Inn di Clichy, una cittadina della banlieue di Parigi, sono in sciopero dal 19 ottobre. Innumerevoli manifesti coprono i vetri  delle finestre, che un concerto di clacson, tamburi e fischietti fa vibrare.  A un tiro di Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su