Medio Oriente

gazaq

Il genocidio continua

Oggi, martedi’, secondo informazioni fornite dall’esercito israeliano, militanti palestinesi hanno sparato 25 colpi di mortaio verso vari obiettivi nel sud di Israele. La maggior parte sarebbe stata intercettata. Secondo la polizia, molti proiettili hanno colpito zone disabitate. Nessuno è stato ferito. Lunedi’ un palestinese era stato ucciso da un Continua a leggere...

Commenti (0)
Gaza2

Gaza, dietro il massacro

Dietro il massacro che vede in un solo giorno assassinare uno per uno sessanta palestinesi fra i quattordici e i quarant’anni ci sono la cronaca e la storia. E una ciclopica ingiustizia che non tramonta. L’attualità parla delle provocazioni d’un provocatore che l’America oscurantista ha eletto come presidente: un Continua a leggere...

Commenti (0)
azaria

Giustizia coloniale

Elor Azaria, il soldato franco-israeliano di 19 anni che,  il 24 marzo 2016, aveva sparato, a Hebron,  alla testa di un palestinese che aveva aggredito un gruppo di soldati durante l’Intifada dei coltelli, Abdel-Fattah Al-Sharif, a terra, inerte e gravemente ferito, è stato scarcerato. Per il suo orribile e Continua a leggere...

Commenti (0)
giroisrael

Giro d’Italia

Il 101° Giro d’Italia parte da… Gerusalemme (il suo nome arabo è Al-Quds). Una partenza che, in un Paese che confina con la Siria, devastata da una guerra che, in 7 anni,  ha già provocato oltre 350.000 morti, non ha niente di politico , secondo Mauro Vegni, direttore della corsa. Continua a leggere...

Commenti (0)
streiks

Sciopero per la dignità e la libertà

Alla fine di maggio, i prigionieri politici palestinesi hanno potuto riportare una vittoria sulle condizioni di detenzione nelle prigioni israeliane. Dopo che i rappresentanti dell’amministrazione penitenziaria israeliana avevano accordato delle concessioni ai prigionieri, questi ultimi hanno cessato uno sciopero della fame durato 41 giorni. Secondo informazioni fornite dalle autorità Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su