Medio Oriente

streiks

Sciopero per la dignità e la libertà

Alla fine di maggio, i prigionieri politici palestinesi hanno potuto riportare una vittoria sulle condizioni di detenzione nelle prigioni israeliane. Dopo che i rappresentanti dell’amministrazione penitenziaria israeliana avevano accordato delle concessioni ai prigionieri, questi ultimi hanno cessato uno sciopero della fame durato 41 giorni. Secondo informazioni fornite dalle autorità Continua a leggere...

Commenti (0)
sauditrump

Crisi nel golfo

I monarchi sauditi non scherzano con chi, nel loro « cortile di casa », cioé nei Paesi della Penisola arabica, segue una linea politica diversa da quella di Riad o esprime solo l’intenzione di farlo. Viene minacciato di annientamento. E’ successo al Bahrein, dove il movimento di opposizione sciita è stato Continua a leggere...

Commenti (0)
nakbaq

Il giorno della Nakba

Il 15 maggio di 69 anni fa il nascente Stato di Israele si impadronisce delle terre, delle case, delle vite di migliaia di contadini, di artigiani, di pastori arabi. 531 villaggi vengono distrutti dagli ebrei e 750.000 palestinesi vengono scacciati dalla loro terra. Quel giorno è, per i palestinesi Continua a leggere...

Commenti (0)
mohammed

Custodire la storia palestinese attraverso la poesia

“I miei nipoti sono sparsi in tutto il mondo, alcuni di loro non hanno mai vissuto in un paese arabo. Ma sono palestinesi orgogliosi e faccio in modo di insegnare loro come scrivere poesie in arabo così che possano continuare a difendere la causa palestinese … “

“Non avevamo Continua a leggere...

Commenti (0)
walledoff

Camere con vista

I pochi che ci passano camminano in fretta. Di tanto in tanto transita una macchina. Quello che una volta era un fiorente quartiere di Betlemme, con negozi e botteghe artigiane, oggi è disastrato. Il quartiere è attraversato dal Muro israeliano, alto nove metri. Vicini di casa, che prima dovevano Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su