Repressione

punto

I tre della Punto nera

In una Punto nera, Amedeo Luongo, Castrese Verde e Giuseppe D’Aniello. Sono carabinieri “di servizio” a Giugliano – un tempo patria di Giovan Battista Basile, immortale autore de « Lo Cunto de li Cunte » – oggi uno dei circa 300 Comuni italiani la cui amministrazione è stata sciolta per ingerenze Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Dettinger

Crescendo sicuritario

In Francia dilaga un rigurgito autoritario. Il governo annuncia un progetto di legge destinato ad opporre, secondo il ministro degli Interni, l’ultra-fermezza all’ultra-violenza. Un crescendo sicuritario per cercare di riprendere politicamente la mano giocando la carta dell’ordine, insieme a quella della paura, mentre l’opinione pubblica continua a sostenere il Continua a leggere...

Commenti (0)
piazza

La madre di tutte le stragi

Milano. 12 dicembre 1969. Piazza Fontana. Banca dell’Agricoltura. Ore 16.37. Una bomba con 7 kg di tritolo uccide 17 persone e ne ferisce 87. Lo scopo ? Terrorizzare studenti, lavoratori, intellettuali, sindacati, partiti e movimenti democratici che minacciano l’ordine costituito, diffondere il panico e giustificare misure d’emergenza da parte del Continua a leggere...

Commenti (0)
rossiacasa

L’uomo forte

Il ministro degli Interni continua imperterrito ad applicare il suo programma austeritario e razzista. In funzione da pochi mesi – il « contratto » fra Lega e Movimento 5 Stelle è stato siglato durante l’estate – Matteo Salvini, ex fustigatore di « Roma ladrona » e dei « meridionali »,  dirige ormai la politica italiana. Continua a leggere...

Commenti (0)
barricate

Sulle barricate

Fiamme sul viale più lussuoso della città. Barricate sugli Champs Elisées. Nuvole di gas lacrimogeni non lontano dalla residenza del presidente della Repubblica. A Parigi, sabato scorso in 10.000 protestano contro la politica fiscale neo-liberista di Emmanuel Macron. Domenica il ministero degli Interni stima che i  manifestanti, che portano Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su