Resistenza

recon

L’errore è nel sistema

 

Era un sabato del gennaio 2019 quando, in un autonoleggio di Woodbridge (New Jersey, USA), un uomo è sopreso a rubare dolciumi. A quel tempo Nijeer Parks lavora, a 30 miglia di distanza, in un negozio di alimentari. L’uomo sorpreso nell’autonoleggio è afroamericano, porta una giacca nera e, alla Continua a leggere...

Commenti (0)
africa

Opere d’arte rubate

Mercoledi’ 17 dicembre i deputati francesi hanno votato la prima legge sulla restituzione delle opere d’arte rubate dalla Francia ai paesi colonizzati. Si comincia dal Benin e dal Senegal. Il tesoro del re Behanzin e la sciabola attribuita a El Hadj Oumar Tall, fondatore dell’Impero toucouleur, tornano ai loro Continua a leggere...

Commenti (0)
monopoli

Un passo importante

Le due nuove denunce sporte contro Facebook dalla Commissione USA per il commercio e da 48 Stati federali per abuso di posizione dominante sul mercato sono un ulteriore passo verso una regolamentazione del digitalcapitalismo. Facebook dovrà rispondere in tribunale e, come altri gruppi digitali, lottare contro multe record comminate Continua a leggere...

Commenti (0)
turchia

Un femminicidio al giorno

In Turchia, in base alle ricerche della piattaforma Internet « Fermeremo i femminicidi » a novembre almeno 29 donne sono state assassinate da uomini della loro famiglia. Altre 10 sono state trovate morte, in circostanze sospette, come riferisce l’Agenzia di stampa curda ANF mercoledi’. Il rapporto dell’Organizzazione per i diritti delle Continua a leggere...

Commenti (0)
tito

L’eterno partigiano

Josip Broz, detto Tito, presidente della Lega dei comunisti jugoslavi dal novembre 1936 al maggio 1980, è uno dei protagonisti del movimento comunista mondiale. Figlio di un contadino, operaio, soldato, comunista, partigiano, capo di Stato ed eccellente cuoco, Tito nasce nel 1892 a Komrovec, in Croazia, allora parte dell’Impero Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Torna su