Resistenza

bayers

Prima e dopo il coronavirus

Da tempo il gruppo tedesco Bayer (slogan « la scienza per una vita migliore », 420 società con 103.824 dipendenti e profitti pari 4,1 miliardi di euro nel 2019) ha abbandonato la ricerca di vaccini. Alla radice della crisi del coronavirus ci sono i profitti dell’industria farmaceutica. « Dobbiamo guadagnare soldi con Continua a leggere...

Commenti (0)
GLEZOS

Ieri, lunedi’ 30 marzo, a 97 anni, dopo aver combattuto senza soste per 84 anni, Manolis Glezos è morto. Il 30 maggio del 1941, a 18 anni, ammaina insieme al suo amico Apostolos Santas la bandiera nazista issata sull’Acropoli, il più celebre monumento di Atene. Hitler grida vittoria in Continua a leggere...

Commenti (0)
scholl

Testimoni della Resistenza tedesca

La città di Monaco è in lutto per la morte, un giorno dopo il suo 100.mo compleanno,  di Elisabeth Hartnagel, sorella di Hans e Sophie Scholl, giovanissimi militanti del movimento di Resistenza antinazista della « Rosa bianca ». « Con la sua morte si chiude la finestra attraverso la quale una testimone Continua a leggere...

Commenti (0)
ordonnances

La politica del pugno di ferro

Il popolo è sdegnato. L’opposizione parlamentare in collera. Sabato scorso il governo francese ha approvato per decreto il suo progetto di controriforma delle pensioni. Il presidente Macron e il suo primo ministro Philippe hanno approfittato dell’assenza del grosso dei deputati nel fine settimana per annunciare all’assemblea nazionale il ricorso Continua a leggere...

Commenti (0)
sorry

Sorry we missed you

Ricky (Kris Hitchen) è pieno di debiti e non trova più lavoro nell’edilizia. Troppo orgoglioso per accettare la disoccupazione, è convinto di potersi risollevare lavorando. Accetta di “salire a bordo” secondo  l’espressione di Maloney (Ross Brewster), il supervisore degli autisti della ditta che incarica Ricky del recapito dei pacchi. Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su