Storia

saccoevanzetti

La condanna di Sacco e Vanzetti

90 anni fa, il 9 aprile 1927, Nicola Sacco, operaio calzaturiero, e Bartolomeo Vanzetti, venditore di pesce, anarchici e pacifisti emigrati negli USA nel 1908, il primo dalla Puglia e il secondo dal Piemonte,  sono condannati alla sedia elettrica per un delitto che non hanno mai commesso. Viene chiesto Continua a leggere...

Commenti (0)
mariosalvis

7 aprile

In Via degli Specchi, nel quartiere di Campo de’ Fiori, a Roma, all’altezza del n°15 c’è una lapide : « “Qui è caduto Mario Salvi comunista rivoluzionario di 21 anni  ucciso dal piombo di stato mentre manifestava il suo odio di classe contro la giustizia borghese. Il suo ricordo vive nelle Continua a leggere...

Commenti (0)
pontediferro

Io non volevo che un po’ di pane per i miei bambini

Roma, fra febbraio e aprile 1944. 2 milioni di abitanti. Bombardamenti, rastrellamenti, rappresaglie. Fame e freddo. Interi quartieri senza pane. Mercato nero. Bambini denutriti negli ospedali. Ne muoiono almeno 300. Il generale Maeltzer riduce la razione di pane da 150 a 100 grammi al giorno. Circolano 50.000 carte per Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
zanzar

La Zanzara

Milano, 1966. Liceo Parini. Uno degli istituti scolastici più borghesi d’Italia. Il 14 febbraio tre giovanissimi studenti, Marco Sassano, Claudia Beltramo Ceppi e Marco De Poli, pubblicano sulla rivista studentesca « La Zanzara » un’inchiesta dal titolo: « Cosa pensano le ragazze di oggi ? » Affrontano temi come il bigottismo, il conservatorismo, il Continua a leggere...

Commenti (0)
Espa1

La fine della guerra di Spagna

Il 26 marzo 1939 Madrid cade. L’esercito repubblicano si arrende. Dopo tre anni di guerra civile, i morti sono centinaia di migliaia. 500.000 combattenti riparano in Francia. Altri in URSS, Regno unito, Messico, Algeria. Fra il 1939 e il 1943 i condannati a morte saranno fra 30.000 e 200.000. Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su