Storia

DA SPARTACO LAVAGNINI A CARLO GIULIANI

Da Firenze, Giancarlo Caverni scrive all’Associazione Carlo Giuliani di Parigi :

Il 27 febbraio 1921 veniva barbaramente assassinato in via Taddea n. 2 a Firenze, sede del Sindacato Ferrovieri Italiani, il compagno Spartaco Lavagnini, segretario del libero sindacato dei lavoratori delle ferrovie. Continua a leggere...

Commenti (0)

LA DICHIARAZIONE DI FILADELFIA

Dopo il trauma della seconda guerra mondiale, diversi strumenti giuridici, tra cui la Dichiarazione di Filadelfia, avevano cercato di subordinare le regole della finanza e del commercio internazionale ai principi di dignità, libertà, sicurezza economica e uguaglianza degli scambi. In contrasto con tali principi si tende oggi a

Continua a leggere...

Commenti (0)

KARL, ROSA E SPARTACO

Il 15 gennaio 1919, Karl Liebknecht, solo deputato del Reichstag ad aver votato, il 2 dicembre 1914, contro i crediti di guerra e Rosa Luxemburg, che aveva pagato la sua guerra alla guerra con la reclusione durante gli anni della prima guerra mondiale, venivano assassinati dalla soldataglia Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su