Stragi e attentati

piazza

La madre di tutte le stragi

Milano. 12 dicembre 1969. Piazza Fontana. Banca dell’Agricoltura. Ore 16.37. Una bomba con 7 kg di tritolo uccide 17 persone e ne ferisce 87. Lo scopo ? Terrorizzare studenti, lavoratori, intellettuali, sindacati, partiti e movimenti democratici che minacciano l’ordine costituito, diffondere il panico e giustificare misure d’emergenza da parte del Continua a leggere...

Commenti (0)
milanoantifa

12 DICEMBRE 1969 STRAGE DI PIAZZA FONTANA MANO FASCISTA REGIA DELLO STATO 12 DICEMBRE 2017 CONTRO TUTTI I FASCISMI DI IERI E DI OGGI

Ricordare il 12 dicembre è anche un esercizio della memoria. Memoria che non può essere condivisa laddove, come oggi, si equiparano carnefici e vittime e colpevoli ed assassinati. Il 12 dicembre è inoltre il momento per riaffermare che il fascismo non è un’opinione ma un crimine, perché da sempre Continua a leggere...

Commenti (0)
jesuischarlie

Attentati

Gli ultimi due anni sono stati per la Francia anni di terrore. All’attacco alla rivista satirica « Charlie Hebdo », il 7 gennaio 2015, sono seguiti,  a novembre, gli attacchi coordinati a vari caffé ed al teatro Bataclan. Le vittime sono 130. La sera del 14 luglio, un camion ha investito Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Bosforo

Veglione insanguinato

Nella notte di San Silvestro, un attentato investe un noto night club di Istanbul. I morti sono 29 e i feriti, alcuni gravi, 69. 16 sono stranieri. L’attentatore, travestito da Babbo Natale, uccide verso l’1.05 prima un poliziotto e un civile all’ingresso del locale, il Club Reina, ed apre Continua a leggere...

Commenti (0)
breitscheid

Berlino Breitscheidplatz

Centro dell’ex Berlino ovest, attuale City West. Lunedi’ 19 dicembre ore 20. Un camion nero da 25 t, a luci spente, irrompe a velocità sostenuta fra la folla delle bancarelle in un mercato di Natale. Prosegue per 60-80 metri prima di arrestarsi. I morti sono 12 e i feriti, Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Torna su