Cultura

 

Dachau a fumetti

8 maggio 2015. La Roche-sur-Yon, Vandea, Francia. Piove. Sul petto di un uomo di 91 anni viene appuntata la Legion d’Onore. Comincia cosi’ il racconto a fumetti di una storia iniziata oltre 70 anni prima. Sono i ricordi di Guy-Pierre Gautier, partigiano nella Resistenza francese dal 1941. Esperienze che Continua a leggere...

Commenti (0)
 

La “cultura” della destra

Massimo Gorki (1868-1936) è considerato uno dei fondatori del realismo socialista in letteratura, politicamente e intellettualmente impegnato a fianco dei rivoluzionari bolscevichi. La sua infanzia è povera, la sua adolescenza difficile. Autodidatta, diventa celebre come autore di novelle che raccontano i miserabili della Russia profonda, denunciandone le condizioni, o Continua a leggere...

Commenti (0)
 

L’ultimo beat

Lawrence Ferlinghetti è uno dei massimi rappresentanti della Beat Generation. Se Kerouac è il fondatore del movimento, Ferlinghetti ne è il motore. Mentre le case editrici affermate fanno le difficili, lui pubblica nella sua City Lights Press le opere degli « eredi di Whitman », fra cui classici come « Howl » di Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Rapsodia in blu

E’ una magnifica giornata d’estate del 1938, in una piccola località balneare della costa adriatica. Andrea Goldstein, sua cugina Cati e suo cugino Martino attendono tranquilli la fine delle vacanze e l’inizio della scuola. Improvvisament, la radio diffonde una notizia: d’ora in poi gli ebrei non potranno più frequentare Continua a leggere...

Commenti (0)
 

I giganti della montagna

Nel 1936, Luigi Pirandello scrive « I giganti della montagna », opera rimasta incompiuta per la morte dell’autore. La commedia racconta l’arrivo di un gruppo di teatranti in un’universo ostile, quello dei giganti. Questi ultimi resteranno invisibili. Si sentirà soltanto il rumore minaccioso dei loro passi.

Mentre gli attori, sotto la Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su