Cultura

juliette1

E’ morta Juliette Gréco

Dopo gli anni bui di « Lavoro, Patria e Famiglia” della Francia occupata dai nazisti e dei loro tristi collaboratori, guidati dal maresciallo Pétain, “eroe” di Verdun, dopo gli orrori della II Guerra mondiale, Juliette Gréco, nata nel 1927, un padre corso e commissario di polizia, rappresenta la giovane generazione, Continua a leggere...

Commenti (0)
dickens

La critica sociale di Charles Dickens

« Nei suoi romanzi, Charles Dickens ha detto più verità politiche e sociali di tutti i politici, pubblicisti e moralisti professionali messi insieme», scriveva Karl Marx nel 1854. Dickens nasce nel 1812. La famiglia si trasferisce da Portsmouth a Londra. Nel 1824 il padre va in prigione per debiti. Charles va Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Libé

Libertà per “Libération”?

Dall’autunno prossimo la direzione amministrativa del quotidiano Libération dovrebbe passare a un Fondo di dotazione, sinonimo giuridico di Fondazione. In un articolo pubblicato venerdi’ scorso sul giornale, il capo redattore Laurent Joffrin scrive che sarà possibile cosi’ garantire a Libération, fondato nel 1973 da Jean-Paul Sartre e Serge July Continua a leggere...

Commenti (0)
SEPULVEDA Luis

Raccontare, è resistere

l 16 aprile Luis Sepùlveda è morto in Spagna di coronavirus. Aveva 70 anni. “Raccontare, è resistere”, dice. Resistere come militante comunista, avversario della dittatura in Cile, ambientalista al fianco dei popoli amerindi massacrati dalla colonizzazione, combattente della rivoluzione sandinista in Nicaragua, fino all’esilio in Europa. Raccontare come scrittore Continua a leggere...

Commenti (0)
flaviobucci1

E’ morto Flavio Bucci

Ieri è morto Flavio Bucci. Aveva 72 anni. Difficile riassumere 40 anni di una formidabile carriera cinematografica, televisiva, teatrale, nel corso della quale l’attore intepreta  personaggi diversissimi, dal don Bastiano del Marchese del Grillo al Ligabue televisivo al clown teatrale di Heinrich Böll. Avendo lo spazio per ricordarne uno Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su