Cultura

enguerre

Chi lotta puo’ perdere, chi non lotta ha già perso

Perrin Industries non esiste, ma basta sostituire questo nome con Alitalia, Ilva, Atac, Perugina e tanti altri per trovarsi nella forma dura e precisa del documentario. Il regista di « En guerre » (« In guerra »), film francese presentato ieri al Festival di Cannes, pur evitando discorsi didattici e semplificazioni affrettate, sceglie Continua a leggere...

Commenti (0)
BICHES

E’ morta Stéphane Audran

Attrice feticcio e moglie del regista francese Claude Chabrol, personaggio emblematico del cinema francese degli anni 70, Stéphane Audran debutta in teatro negli anni 50. L’incontro con Claude Chabrol determina una svolta nella sua carriera. Ottiene l’Orso d’argento a Berlino, nel 1968, per Les biches (« Le cerbiatte »). Il grande Continua a leggere...

Commenti (0)
Napoli / San Gregorio ArmenoPhoto: Victor Sokolowiczcell. +39 3355397926

Il presepe napoletano

Il presepe, come la pizza e il Vesuvio,  è uno dei simboli di Napoli. Ogni napoletano ha la sua opinione in proposito. Per la Chiesa cattolica, diavolo e demoni non rientrano nel presepe. E neppure la zingara in topless o il femminiello. Sono componenti tradizionali del presepe popolare. La Continua a leggere...

Commenti (0)
welten

Collezionisti di mondi

Le critiche del turismo di massa fanno parte da sempre del « bon ton » di élites che si prendono gioco volentieri delle classi « inferiori ». Per i critici degli anni 70 e 80, i turisti non fanno che profanare paesaggi incontaminati, senza tenere in alcun conto i sentimenti degli indigeni. Invece Continua a leggere...

Commenti (0)
badiou

Viva il comunismo

Filosofo, romanziere e drammaturgo, Alain Badiou non abbassa la guardia. I suoi compagni di studi, negli anni 50 e 60, sono, fra gli altri,  Louis Althusser, con il quale partecipa al « gruppo Spinoza, » e Jacques Lacan. Nello stesso periodo milita contro la guerra d’Algeria. Fra la fine degli anni Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su