Elezioni

melev

En marche, CdA della borghesia francese

Secondo l’ultimo sondaggio, commissionato da Le Monde, il movimento lanciato da Emmanuel Macron otterrà, alle prossime elezioni politiche,  il 31% dei voti o giù di li’. Con il suo alleato MoDem potrebbe conquistare fra 395 e 425 seggi (su 577) all’Assemblea nazionale. L’onda lunga del dandy della finanza, del Continua a leggere...

Commenti (0)
macroq

Un governo che piace i padroni

Domenica scorsa, vedendo finalmente Emmanuel Macron là dove voleva arrivare con l’impeto di un conquistatore (cosi’ si esprime il suo primo ministro Edoaurd Philippe) l’élite del potere francese riunita nel salone delle feste del palazzo dell’Eliseo sembrava commossa. Con Macron, pensava anche una maggioranza di francesi davanti alla TV, Continua a leggere...

Commenti (0)
France President

Di destra o di sinistra?

Poco prima di volare a Berlino dalla signora Merkel, il presidente francese Emmanuel Macron ha nominato il suo primo ministro. La scelta è caduta sul 46enne deputato dei Républicains (destra) e sindaco di Le Havre Edouard Philippe. L’uomo rispetta tutti i criteri definiti da Macron per il casting del Continua a leggere...

Commenti (0)
melenchonmarseille

Macron tifa per l’OM

A Marsiglia Jean-Luc Mélenchon, leader del movimento « La France insoumise » puo’ contare su una grande affermazione alle elezioni politiche del mese prossimo. I risultati delle presidenziali sono là a dimostrarlo. « Non volevamo scegliere fra nazionalismo e capitalismo, siamo contro tutt’e due », dice uno dei tanti che non hanno votato Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
mac2

Macron

Il nuovo presidente francese, Emmanuel Macron, è considerato una novità nel paesaggio politico. A 39 anni, è il più giovane capo di Stato della storia del suo Paese. Si definisce un outsider della politica. Fino ad agosto 2014, quando è nominato, sorprendentemente, ministro dell’Economia, il suo nome è ignoto Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su