Elezioni

primaires

Nell’ultimo dibattito alla TV, prima del secondo e decisivo turno delle primarie del Partito Socialista (PS), l’ex premier Manuel Valls cerca di giustificare le sue aspirazioni alla presidenza. Quattro giorni prima del ballottaggio fra lui e Benoît Hamon, uscito vincitore dal primo turno, risulta chiaro che Valls insegue e Continua a leggere...

Commenti (0)
aunomdupeuple

La resistibile ascesa di MLP

Siete per la tassa sulle transazioni finanziarie, contro TTIP  e CETA, per l’acqua pubblica, trovate inaccettabile la politica di austerità imposta alla Grecia, siete per la proibizione di certi derivati finanziari, per una fiscalità progressiva e contro la privatizzazione dei pubblici servizi e, addirittura, favorevoli ad una distensione con Continua a leggere...

Commenti (0)
TRUMP BANKRUPTY

Il presidente dei miliardari

Donald Trump sa vendersi. Il suo slogan elettorale “Make America great again” ha funzionato. Significava anche “America first”. C’è da temere una guerra economica? Si’, secondo la retorica. Eppure gli investitori si sono mostrati ottimisti, come se nulla fosse accaduto. Dopo le elezioni USA le Borse hanno guadagnato, molto. Continua a leggere...

Commenti (0)
votez

I sette nani

La lista dei pretendenti alla candidatura presidenziale per il 2017 è confermata. Due stati eliminati. Fra i promossi alle primarie organizzate dal PS ci sono quattro socialdemocratici : l’ex primo ministro Manuel Valls e gli ex ministri Benoit Hamon, Arnaud Montebourg e Vincent Peillon. Gli altri tre sono  presidenti di Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Italy Political Crisis

Uno dei due è di troppo

Meglio subito: almeno su questo Matteo e Beppe sono d’accordo. Vorrebbero entrambi elezioni domani stesso. Uno showdown per risolvere l’indovinello del giorno: chi dei due puo’ aspirare al ruolo di salvatore della Patria? Beppe e Matteo hanno quest’ambizione in comune, anche se li separa un abisso. Grillo, 68 anni, Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su