Africa

afriparis1

L’Africa a Parigi

Il boulevard Barbès è pieno di negozi di valige, agenzie di cambio, minishop. E’ qui, nel 18° arrondissement, fra le stazioni del metro Barbès-Rochechouart, La Chapelle e Château Rouge, il centro del modo di vivere africano in Francia. Nel quartiere della Goutte d’Or batte il cuore della Parigi africana. Continua a leggere...

Commenti (0)
divorece

Macrone l’Africano

Rispondendo agli studenti dell’università di Ouagadougou in occasione del suo discorso del 28 novembre scorso, Emmanuel Macron ha dichiarato che « non c’è più una politica africana della Francia », pur difendendo un « legame indissolubile » fra la Francia e l’Africa. Venuto a proporre « un nuovo partenariato » e perfino « una nuova Continua a leggere...

Commenti (0)
makronmakisall

Lo sviluppo dell’Africa

« La nostra missione è lo sviluppo dell’Africa, non l’invio di profughi in Europa ».  Questa dichiarazione è del presidente del Senegal Macky Sall e viene condivsa perfino dall’UE : « vogliamo mettere le società in condizione di essere padrone del loro destino », ha detto, prima del vertice di Abidjan, la responsabile della Continua a leggere...

Commenti (0)
macmac

La lezione del professor Macron

L’Unione Europea fa la corte all’Unione Africana. In Senegal, prima del vertice di Abidjan, i rappresentanti dell’UE vanno di villaggio in villaggio per informare i giovani dei loro progetti, con l’obiettivo di scoraggiare l’emigrazione. In una dichiarazione comune del presidente della Commissione europea e di quello della Commissione Africana, Continua a leggere...

Commenti (0)
sankara

Il presidente dei poveri

All’inizio degli anni 80, l’Alto Volta è uno dei Paesi più poveri del pianeta. Senza accesso al mare, poche vallate fertili, quasi privo di industrie. Nel sottosuolo : il manganese. Thomas Sankara ne assume la presidenza il 4 agosto 1983. Sankara spezza le catene del neo-colonialismo, rifiuta i finanziamenti della Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su