politica internazionale

dazitrump

Il ladro grida “al ladro”

Di recente, molti osservatori hanno continuato a sottovalutare Donald Trump. Fino a quando, lo scorso fine settimana, il presidente USA ha comunicato tramite Internet che anche i suoi più fedeli alleati imbrogliano da tempo l’America e che, per questo, nessuno verrà dispensato dai dazi che penalizzano le importazioni. Giovedi’ Continua a leggere...

Commenti (0)
israel

I muri di Israele

Negli ultimi 30 anni, Israele ha notevolmente barricato il suo territorio costruendo via via fortificazioni lungo i suoi confini esterni con il Libano a nord, il Golan siriano a nord-est, la Cisgiordania e la Giordania a est, l’Egitto e la striscia di Gaza a sud-ovest, usando filo spinato, muri Continua a leggere...

Commenti (0)
erdogan

Fine di un sogno

Nel 2002 USA ed UE tessono le lodi della Turchia, pioniera di un « Islam moderato ». Il processo di adesione all’UE viene accelerato. Fino al 2009, l’AKP viene sostenuto da settori democratici all’interno e dalle potenze occidentali all’estero. Le cose cambiano fra il 2009 e il 2011. Con la nomina Continua a leggere...

Commenti (0)
sistemamerkel

Il sistema Merkel

Angela Merkel ha fatto quello che fa il comandante di una nave quando le cose si mettono male : ha fatto tamponare le falle e adesso provvede a far presenziare le pompe e ad fare coraggio alla ciurma. Ha scelto per la carica di segretario generale del partito democristiano una Continua a leggere...

Commenti (0)
Berlinankara

Un ospite gradito

Gli oppositori in galera sono decine di migliaia, il presidente Erdogan sogna di restaurare l’Impero osmano, i carri armati « Leopard 2 » avanzano nel nord della Siria, abitato in maggioranza da curdi, parte di un esercito che collabora con milizie di stupratori e tagliatori di teste. Tuttavia, l’accoglienza a Berlino Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su