politica internazionale

akesson

Il “kingmaker”

Pettinatura curata, occhiali con montatura di corno, elegante, serio. Si presenta cosi’ Jimmie Akesson, capo dei « Democratici svedesi ». Il 39enne Akesson si considera il vincitore delle elezioni. Non è del tutto esatto, ma neppure infondato. Dato che nessuno dei due grandi blocchi, il rosso-rosso-verde e l’alleanza conservatrice a quattro, Continua a leggere...

Commenti (0)
Malbaie

Il fiasco del G7

Tenendo conto del voltafaccia retroattivo del presidente USA Trump, resta da chiarire cosa resterà degli impegni previsti nel comunicato finale del vertice G7. I risultati dell’incontro di La Malbaie erano stati comunque magri.

Il conflitto commerciale fra europei, giapponesi e canadesi e gli USA ha finito per far deragliare Continua a leggere...

Commenti (0)
sarkhozy

Il sistema Sarkozy

Da stamane, 20 marzo, l’ex presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy  viene interrogato dai poliziotti dell’Ufficio centrale per la lotta contro la corruzione e le infrazioni finanziarie e fiscali, nel quadro di un’informazione giudiziaria aperta nell’aprile 2013 riguardo al finanziamento della sua campagna presidenziale, nel 2007, da parte di Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Tillerson

A destra tutta

Il 13 marzo scorso, Donald Trump informa  su Twitter i suoi 48 milioni e 700.000 followers di aver destituito il Segretario di Stato (ministro degli Esteri) Rex Tillerson e nominato, al suo posto, Mike Pompeo, 54 anni. L’uomo, di origine italiana (sua nonna  era figlia di una coppia emigrata Continua a leggere...

Commenti (0)
wsf

World Social Forum

Per Nancy Andrade, la resistenza comincia dalla testa. « I ragazzi neri devono imparare a valorizzare i capelli. Nei media vedono quasi solo bianchi e per questo cominciano a lisciarseli». Andrade, pettinatura afro e largo sorriso, cammina per le stradine della sua città, Salvador. E’ la manifestazione di apertura del Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su