Nazifascismo

gt

I padroni della Germania

Il 20 e 21 settembre 1929 si svolge a Düsseldorf l’annuale assemblea dei rappresentanti della Federazione degli industriali tedeschi (RDI), la più importante lobby del capitale tedesco, nella quale dominano i più grandi monopolisti del paese. E’ il consesso dei « veri padroni della Germania », secondo la definizione del deputato Continua a leggere...

Commenti (0)
hallec

La banalizzazione del nazismo

Stephan B., il giovane tedesco (27 anni) arrestato mercoledi’ scorso dopo aver tentato di attaccare una sinagoga e ucciso due persone, filma l’attentato che ha commesso ad Halle (Sassonia-Anhalt), a 40 km da Lipsia. Vuole ammazzare gli ebrei, ce l’ha coi musulmani, con l’ »immigrazione di massa » e con la Continua a leggere...

Commenti (0)
bahlsen2

Heil Bahlsen

Verena Bahlsen, 26enne erede dell’omonima fabbrica di biscotti, loda il capitalismo e dichiara di voler comprare degli yacht con i suoi dividendi. A quanti la criticano per aver trascurato di ricordare che le sue ricchezze sono dovute anche allo sfruttamento di lavoratori forzati nel periodo nazista, mai indennizzati, risponde Continua a leggere...

Commenti (0)
reimann

Meglio tardi che mai

La dinastia di imprenditori Reimann è una delle più ricche famiglie tedesche, proprietaria di numerosi marchi famosi nel mondo. Quasi 80 anni dopo l’inizio della II Guerra mondiale affronta, con la sua holding, JAB, il suo passato nazista. A Ludwigshafen, negli stabilimenti e nella villa di Albert Reimann senior Continua a leggere...

Commenti (0)
retebruna

La rete bruna

“L’acqua sporca non si butta via se non si dispone di acqua pulita”. All’inizio degli anni 50, il cancelliere Konrad Adenauer giustifica cosi’ la sua politica lassista nei confronti di ex nazisti come Hans Globke, distintosi nel III Reich come co-autore e commentatore ufficiale delle Leggi razziali di Norimberga, Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
Torna su