Nazifascismo

salviniduce

Il piccolo Führer lumbard

Ha 45 anni. Milanese, come il babbo, dirigente d’azienda, e la mamma, casalinga. Scuola media cattolica, liceo classico, maturità. All’università, ci prova a Scienze politiche, Lettere, Storia, senza riuscire ad ottenere nessuna laurea. La sua unica professione  sarà la « politica ». Sedotto dal verbo di Umbert Bossi, aderisce alla Lega Continua a leggere...

Commenti (0)
bardella

Il fantoccio di Marine

« E’ un giovane vecchio » dicono del loro capolista alle elezioni europee del maggio prossimo gli stagionati dirigenti del partito neofascista francese. A 23 anni, Jordan Barella ha già fatto carriera. La nuova stella del Rassemblement National (RN), fino al giugno scorso Front National, guiderà probabilmente la lista della formazione Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
odg

Nazisti vecchi e nuovi

Nel settembre scorso è uscito in Italia « L’ordine del giorno » dello scrittore francese Eric Vuillard, Premio Goncourt 2018. Nel libro, Vuillard racconta l’incontro del 20 febbraio 1933 fra Hitler ed i suoi finanziatori, un momento unico nella storia dei padroni, un’inaudita concessione ai nazisti che per i Krupp, gli Continua a leggere...

Commenti (0)
aktionT4

Operazione T-4

Fra il 1940 e il 1945 i nazisti assassinano più di 70.000 persone perché affette da un’invalidità fisica o psichica. Questo massacro sistematico, chiamato dopo il 1945 « Operazione T-4 », è coordinato da una « Autorità per la pianificazione e l’amministrazione », situata nella Tiergartenstrasse 4, a Berlino, la cui attività è Continua a leggere...

Commenti (0)
musik

La musica dei nazisti

Nel sistema fascista dei campi di concentramento, il ghetto di Theresienstadt (la località si chiama oggi Terezin e si trova nella Repubblica cèca) era un caso a parte. Le condizioni di vita erano pessime ma, in determinati periodi, migliori rispetto ad altri campi e ghetti. Questo vale, in ogni Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su