Fascismo

mariolupo

Il 25 agosto 1972 i fascisti uccidono Mario Lupo

Mariano Lupo, detto Mario,  ha vent’anni. Lascia la Sicilia giovanissmo per emigrare in Germania, da dove si trasferisce a Parma. Fa il piastrellista. Milita in “Lotta continua”, organizzazione profondamente radicata nella città, che pratica contro gli squadristi locali un antifascismo militante. In un dossier, « Lotta continua » denuncia l’organizzazione neofascista Continua a leggere...

Commenti (0)
biagetti

27 agosto 2006 – I fascisti uccidono Renato Biagetti

Renato Biagetti, giovane attivista del centro sociale Acrobax di Roma, viene ucciso in un agguato fascista. Ha appena 26 anni ed è appena uscito da una festa reggae sul litorale romano di Focene.

Chi lo ha ucciso lo ha aggredito con un coltello, ferendo anche altre due persone. “Una Continua a leggere...

Commenti (0)
fliehd

Scappa, Bolek, scappa!

Come un ragazzo berlinese aiuto’ un forzato polacco a scappare.

Dal 1940, anche la casa dei miei genitori, a Berlino-Mahlsdorf, era stata colpita dai bombardamenti e fortemente danneggiata dalle bombe incendiarie e dalle granate. Per cercare riparo dalla guerra mia madre, Klara Adam, e noi quattro figli ci Continua a leggere...

Commenti (0)
fiori

Portate dei fiori

L’8 maggio è l’anniversario della resa delle forze armate tedesche agli Alleati. A Berlino, nei giorni scorsi, due dei quattro monumenti sovietici che ricordano la liberazione della città sono stati insudiciati. Il 5 maggio una donna ha notato che la statua « madrepatria » nel parco di Treptow era stata imbrattata Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
wuming

Gomito a gomito coi neofascisti? Mai. Ovvero: perché non andremo al #SalonedelLibro di #Torino

La settimana scorsa abbiamo annunciato la partecipazione di Wu Ming 4 al Salone Internazionale del Libro di Torino, il 12 maggio, per presentare l’antologia di suoi scritti su J.R.R. Tolkien Il Fabbro di Oxford, in uscita per la casa editrice Eterea.

Oggi annunciamo che la presentazione è annullata. Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su