Diritti civili

strange fruit

Strange fruit

Il 7 aprile 1915 nasce, a Baltimora (Maryland, USA), Eleanora Fagan, in arte Billie Holiday. Nel 1939 Billie, già celebre negli Stati Uniti come cantante di jazz e di blues, interpreta la canzone Strange Fruit. E’, in origine, una poesia scritta da un insegnante ebreo di origine russa, Abel Continua a leggere...

Commenti (0)
cirinnas

Un altro storico compromesso

Monica Cirinnà, romana, 53 anni, un marito, quattro figli e moltissimi riccioli, quando sedeva sui banchi del consiglio comunale capitolino, era fortemente impegnata nella protezione degli animali, cani e gatti soprattutto. I media la chiamavano la « Pasionaria degli animali ». Adesso la sua notorietà è legata all’impegno in favore dei Continua a leggere...

Commenti (0)
Menschenrechtsaktivist Henri Tiphagne

In difesa degli ultimi

L’avvocato e militante indiano Henri Tiphagne ha ricevuto il Premio per i diritti umani della sezione tedesca di Amnesty International. Il premio, attribuito ogni due anni e dotato di 10.000 euro, vuole sostenere la persona che se lo aggiudica non solo finanziariamente, ma anche politicamente. Da quarant’anni Tiphagne combatte Continua a leggere...

Commenti (0)
selma3

La marcia non è finita

Il 7 marzo 1965 è entrato nella storia americana come « Bloody Sunday ». 50 anni gli avvenimenti di Selma, nello Stato dell’Alabama, quando la polizia blocco’ violentemente, con i gas lacrimogeni e i manganelli,  una Marcia di protesta per il diritto di voto illimitato di tutti i cittadini afro-americani, Continua a leggere...

Commenti (0)
selma2

50 anni fa la marcia nera nel cuore dell’America

Reginald Moore è di nuovo sul ponte. E racconta, come se fosse successo ieri : sul Edmund Pettus Bridge passano nuvole di lacrimogeni come se sul fiume Alabama ci fossero banchi di nebbia. I poliziotti picchiavano con i Billy Clubs, sfollagente pesanti, la gente che scappava. I peggiori erano quelli Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su