Lutti

cappellini

Addio perfida Albione

Oggi si compie il Brexit. Dopo una stucchevole rappresentazione durata cinque decenni, il fallimento di svariati governi, la rinuncia del principe Harry alla sua eredità miliardaria e le scommesse sull’esito dell’annuale sfida a colpi di cappellini a fiori fra la regina Elisabetta e Camilla Parker-Bowles al Royal Ascot,  gli Continua a leggere...

Commenti (0)
impastato

Il “suicidio di un terrorista”

Peppino Impastato nasce a Cinisi il 5 gennaio 1948. E’ ucciso a 30 anni dal clan mafioso guidato da Gaetano Badalamenti, che ha un ruolo di primo piano nei traffici internazionali di droga attraverso il controllo dell’aeroporto di Palermo. Peppino è cacciato di casa dal padre mafioso, conduce le Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
palme

Il delitto Palme

Stoccolma, 28 febbraio 1986. Il primo ministro svedese, Olof Palme, esce dal cinema con la moglie. Non ha guardie del corpo. Due pallottole, sparate dalla pistola di uno sconosciuto, lo uccidono. Alla testa del partito socialdemocratico da 17 anni, Palme è eletto primo ministro nel 1969, a 42 anni, Continua a leggere...

Commenti (0)
charlie

Attentato a Parigi

Almeno 10 giornalisti del settimanale satirico « Charlie Hebdo » e 2 poliziotti sono rimasti vittime stamane di un attentato terroristico perpetrato da due persone con armi da guerra nella sede della rivista, nell’11° arrondissement di Parigi. Charlie Hebdo aveva pubblicato, anni fa, delle caricature di Maometto. La sua sede era Continua a leggere...

Commenti (0)
martin

I «piccoli Martin» non salvano il mondo

Ha ragione Claudio Magris che, dalle colonne del Corriere della Sera ha denunciato con estrema nettezza, la paternità, qualunque essa sia, delle bombe di Boston: «Sono semplicemente degli assassini». Ma siamo meno convinti Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su