Economia

TGV

PRIVATIZZAZIONI

La dinamica avviata dal GATS (General Agreement on Trade and Services), elaborato dal WTO (World Trade Organisation) fin dal 1995 ed ispirata dagli Stati Uniti, relativa ai “servizi” nel senso più ampio del termine, è ormai inarrestabile e non si ferma alla distribuzione dell’elettricità, alla posta, ai telefoni, ai Continua a leggere...

Commenti (0)
grecia

OGGI IN GRECIA. E DOMANI?

Per ottenere la terza tranche di “aiuti” internazionali, evitare la bancarotta e restare nella zona euro, il governo greco ha annunziato, fra le altre misure,  la riduzione del 20% delle pensioni superiori a 1 200 euro e di quelle dei dipendenti pubblici andati in pensione prima di 55 anni, l’abbassamento Continua a leggere...

Commenti (0)
jobs

MARKETING FUNERARIO

Think different, era lo slogan preferito di Steve Jobs, l’uomo che nel 1976 aveva fondato con Steve Wozniak, nel garage dei suoi genitori, Apple, la piccola mela che doveva diventare trentacinque anni dopo, insieme alla ExxonMobil, una delle più grandi società del mondo, con una capitalizzazione in Borsa di Continua a leggere...

Commenti (0)
Amartya sen

Crisi dell’euro : perché?

L’articolo sotto riportato, pubblicato qualche mese fa sul quotidiano francese Le Monde dal grande economista anglo-indiano Amartya Sen, appare, alla luce degli avvenimenti delle ultime settimane, quando mai interessante. La pressione della rendita finanziaria volta a lucrare guadagni ancora maggiori in tempi sempre più brevi, distruggendo posti di lavoro Continua a leggere...

Commenti (0)
Lagarde

Rimpasto

La nomina, con buona pace dei paesi « emergenti », di Christine Lagarde, superministra francese dell’Economia oggetto di un’ichiesta giudiziaria per abuso di autorità nell’arbitrato riguardante Bernard Tapie, al posto dell’ormai impresentabile Dominique Strauss-Kahn alla direzione del FMI, ha reso necessario un rimpasto del governo Fillon, un’occasione che Sarkozy ha tentato Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su