Carcere

carx

Ci siamo sbagliati siete liberi

Fra le altre emergenze, esiste in Italia quella delle persone ingiustamente detenute il cui numero, come la cifra versata dallo Stato per indennizzarle, è in continuo aumento. Un danno collaterale, inevitabile davanti alla mole di processi penali celebrati ogni anno ? O piuttosto la distruzione, non indennizzabile, delle loro vite ? Continua a leggere...

Commenti (0)
mesale

Il trenino ciuf ciuf

Arrestata nell’aprile 2017 e tradotta nel carcere di Bakirköy, la giornalista turco-tedesca Meşale Tolu  torna in libertà otto mesi dopo. Dopo tre giorni di isolamento, puo’ lasciare la cella. Due guardie la precedono. Lei le segue, curiosa e un po’ incerta. Attraversano un corridoio, largo e lunghissimo. Le pareti Continua a leggere...

Commenti (0)
suicidiss

Quanti suicidi in carcere?

In Italia, il 55% dei condannati finisce in carcere. Sono il 48% in Spagna, il 36% in Inghilterra, il 30% in Francia e il 28% in Germania. Malgrado i tentativi del legislatore di incentivare ed estendere le misure alternative al carcere, come l’affidamento in prova al servizio sociale, i Continua a leggere...

Commenti (0)
fresnes

Condizioni di detenzione

Topi in cortile, cimici nei letti e scarafaggi nelle celle. E’ quello che aspetta i detenuti nella prigione di Fresnes (Val-de-Marne), il secondo penitenziario francese in ordine d’importanza. La situazione è tale da spingere l’Osservatorio internazionale delle prigioni (OIP) a ricorrere contro lo Stato presso il tribunale amministrativo di Continua a leggere...

Commenti (0)
Tegelcarcere

Un sindacato dietro le sbarre

Un’iniziativa che fa scuola : due mesi fa detenuti del carcere di Tegel (Berlino) hanno fondato un sindacato. Un salario minimo e l’inclusione dei detenuti nell’assicurazione pensionistica sono le due rivendicazioni centrali. Entro pochi giorni, più di 150 detenuti nel carcere di Tegel hanno firmato la dichiarazione di fondazione. Adesso Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su