Migranti

maremortum

Da Mare nostrum a Mare mortum

Il 3 ottobre 2013 un’imbarcazione che trasporta fra 500 e 550 migranti africani naufraga a meno di due km dal porto dell’isola di Lampedusa, dove gli alberghi sono pieni di turisti, italiani e stranieri, che approfittano degli ultimi giorni di sole. Le vittime sono 368. Sono partiti il 1° Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
cosma1

Il cambiamento leghista

Domenico Lucano torna a Riace dopo 300 giorni di esilio. Il divieto di dimora è revocato dal tribunale di Locri, davanti al quale si difende dalle accuse di “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e abuso d’ufficio in relazione all’affidamento diretto a due cooperative riacesi del servizio di raccolta dei rifiuti”. Il Continua a leggere...

Commenti (0)
einw

La punta di un iceberg

Che grazie al trasporto, al vitto e all’alloggio di profughi si possano fare tanti soldi non è una novità. E’ pure sufficientemente noto che chi approfitta di questo affare si muove ai margini della legalità e perfino nell’assoluta illegalità. Tuttavia le dimensioni di questo traffico, che risultano da un Continua a leggere...

Commenti (0)
suprematist

C’era una volta l’America

Poco meno di un mese fa, i proiettili sparati sulla folla nella città di frontiera di El Paso (Texas) hanno provocato una strage. Dall’inizio di quest’anno ci sono state negli USA 251 sparatorie. 250 persone sono morte. Dal massacro di 20 anni fa alla Colombine Highschool le vittime di Continua a leggere...

Commenti (0)
klemp

Medaglie

Minacciata, in Italia, di vent’anni di reclusione per aver salvato, al timone della nave Iuventa e, in seguito, della Sea Watch 3,  migliaia di migranti nel Mediterraneo, la biologa tedesca Pia Klemp, comandante delle due navi, ha deciso di rifiutare la medaglia offertale dalla sindaca di Parigi, Anne Hidalgo. Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su