Il sistema studiato nella Locride non prevede che gli esseri umani vadano in scadenza. 150 persone, il 30% della popolazione ospitata a Riace, non avrebbero titolo a continuare la permanenza all’interno del progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), avendo abbondantemente superato il periodo massimo previsto Continua a leggere...