Archivio del dicembre, 2017

kubaa

La Rivoluzione compie 59 anni

Domenica a mezzanotte il Capodanno sarà salutato all’Avana, dalla fortezza di San Carlos de la Cabaña, che domina l’ingresso al porto, con 21 salve di cannone. Lunedi’ è il 59° anniversario della vittoria della rivoluzione. Il titolo del quotidiano Granma sarà « Año 60 de la Revolucion ». Il 1° gennaio Continua a leggere...

Commenti (0)
Napoli / San Gregorio ArmenoPhoto: Victor Sokolowiczcell. +39 3355397926

Il presepe napoletano

Il presepe, come la pizza e il Vesuvio,  è uno dei simboli di Napoli. Ogni napoletano ha la sua opinione in proposito. Per la Chiesa cattolica, diavolo e demoni non rientrano nel presepe. E neppure la zingara in topless o il femminiello. Sono componenti tradizionali del presepe popolare. La Continua a leggere...

Commenti (0)
welten

Collezionisti di mondi

Le critiche del turismo di massa fanno parte da sempre del « bon ton » di élites che si prendono gioco volentieri delle classi « inferiori ». Per i critici degli anni 70 e 80, i turisti non fanno che profanare paesaggi incontaminati, senza tenere in alcun conto i sentimenti degli indigeni. Invece Continua a leggere...

Commenti (0)
afriparis1

L’Africa a Parigi

Il boulevard Barbès è pieno di negozi di valige, agenzie di cambio, minishop. E’ qui, nel 18° arrondissement, fra le stazioni del metro Barbès-Rochechouart, La Chapelle e Château Rouge, il centro del modo di vivere africano in Francia. Nel quartiere della Goutte d’Or batte il cuore della Parigi africana. Continua a leggere...

Commenti (0)
sirias

Il progetto cinese

La Cina sembra decisa ad assumere un ruolo importante nella ricostruzione della Siria. Un impegno che rientra nel progetto di una nuova Via della Seta, destinata a collegare la Repubblica popolare cinese e l’Estremo Oriente all’Europa, rafforzando il significato geostrategico della regione. Mentre l’Europa si limita ad accogliere parte Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su