Quest’anno, alla Conferenza sulla « sicurezza » di Monaco, gli ospiti più corteggiati sono, come negli anni precedenti, criminali di guerra e maniaci del riarmo. E’ il solito scambio di consigli sulla strategia da applicare nella pianificazione delle stragi. I media tedeschi non fanno parola degli interventi dei rappresentanti russi o di Continua a leggere...