Arrestata nell’aprile 2017 e tradotta nel carcere di Bakirköy, la giornalista turco-tedesca Meşale Tolu  torna in libertà otto mesi dopo. Dopo tre giorni di isolamento, puo’ lasciare la cella. Due guardie la precedono. Lei le segue, curiosa e un po’ incerta. Attraversano un corridoio, largo e lunghissimo. Le pareti Continua a leggere...