Lunedi’, il ministro più « pesante » del governo presieduto da Edouard Philippe, il titolare degli Interni Gérard Collomb, rassegna le dimissioni. I consiglieri del presidente Macron, che le rifiuta, gli spiegano che le dimissioni di un ministro sono valide anche se un capo di Stato non intende accettarle. Martedi’, dopo Continua a leggere...