La collera dei francesi ha piegato il governo. Il presidente del Consiglio, Edouard Philippe, ha annunciato martedi’ una « moratoria » di sei mesi dell’aumento delle tasse sui carburanti, originariamente previsto per il 1° gennaio. La politica finanziaria e sociale neo-liberista del presidente Emmanuel Macron aveva provocato, nei due ultimi fine Continua a leggere...