In Germania, le ferrovie sono sull’orlo del collasso: treni soppressi e in ritardo sono solo la punta dell’iceberg. 25 anni dopo la riforma ferroviaria, il suo fallimento è incontestabile. Già allora l’errore è la riforma stessa, che si limita all’organizzazione della ferrovia senza toccare il mercato del trasporto. Le Continua a leggere...