Archivio del maggio, 2019

lucc5

Da Impastato a Riace, passando per La Sapienza, la resistenza continua

Mimmo Lucano ricorderà a lungo e con emozione l’8 maggio di quest’anno. Era a Cinisi, per l’anniversario dell’uccisione di Peppino Impastato a ritirare il premio a lui intitolato. Un premio ottenuto con una motivazione impeccabile “per aver costruito un modello di economia alternativa che ha messo al centro l’essere Continua a leggere...

Commenti (0)
bahlsen2

Heil Bahlsen

Verena Bahlsen, 26enne erede dell’omonima fabbrica di biscotti, loda il capitalismo e dichiara di voler comprare degli yacht con i suoi dividendi. A quanti la criticano per aver trascurato di ricordare che le sue ricchezze sono dovute anche allo sfruttamento di lavoratori forzati nel periodo nazista, mai indennizzati, risponde Continua a leggere...

Commenti (0)
moskau1

Riscrivere la storia

« 1941-1945 : Possiamo ripeterlo ! » Da qualche anno, questo slogan circola in Russia come autoadesivo sulle auto o manifesto nella ricorrenza del 9 maggio, il giorno della vittoria. Anche quest’anno. Il messaggio non si riferisce tanto al passato quanto al presente : in caso di aggressione, siamo pronti e, ovviamente, vinceremo di Continua a leggere...

Commenti (0)
antis

Le periferie sono lo spartiacque dell’antifascismo reale

Ieri per le strade e i caseggiati popolari di Casalbruciato, nei giorni precedenti a Torre Nova e Torre Maura (periferia est della Capitale), si è materializzato il senso politico dell’antifascismo nel XXI Secolo. Non solo perché con la necessaria determinazione si è sbarrato concretamente il passo alle incursioni e Continua a leggere...

Commenti (0)
sud

L’ANC vince le elezioni in Sudafrica

Alle elezioni politiche in Sudafrica, l’African National Congress (ANC) ha mantenuto la maggioranza assoluta. Il partito del presidente, Cyril Ramaphosa, che governa il paese dalla fine dell’apartheid, nel 1994, ha ottenuto, nella consultazione di mercoledi’, il 57% dei voti. Il risultato definitivo sarà comunicato sabato. Fino a venerdi’ era Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su