Il processo che si apre oggi a Locri contro Mimmo Lucano e altre 26 persone per « associazione a delinquere, truffa con danno patrimoniale per lo Stato, abuso d’ufficio, peculato, concussione, frode in pubbliche forniture, falso e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina » riguarda in realtà  il « modello Riace », quello dell’accoglienza  e dell’integrazione Continua a leggere...