Ieri, 26 gennaio, a Cesano Boscone, comune di 24.000 abitanti della città metropolitana di Milano, si gioca la prima partita del girone primaverile dei giovanissimi. Al 35° del secondo tempo un ragazzo « cinese », Francesco Lin, insultato, umiliato dalla tifoseria locale, lascia il campo di gioco. L’arbitro non prende nessun Continua a leggere...