Ancora qualche anno fa Adam Goodes, icona del calcio australiano di origine indigena, è chiamato “nigger”, “King Kong- o “noce di cocco” sui social. Gruppi di tifosi gli urlano “torna allo zoo”. Nel 2013 Goodes, nel corso di una partita con la sua squadra, i Sydney Swans, mostra col Continua a leggere...