In Italia, dopo il crollo del fascismo, comunisti e socialisti devono decidere come corganizzare un nuovo ordine sociale. Si tratta di una rivoluzione antifascista e antimperialista che deve eliminare le basi politiche ed economiche del fascismo. Alla testa dell’insurrezione armata del 25 aprile 1945, l’esercito partigiano e unità locali Continua a leggere...