Da martedi’ 11 aprile il presidente, il direttore generale e la dirigente dell’ufficio  legale e affari generali di Sacal Spa, società mista di gestione dell’aeroporto internazionale di Lamezia Terme (fra i  soci « Impresa Lamezia Sviluppo » di Antonino Tripodi, il comune di Lamezia 20%, la provincia 11%, il comune di Catanzaro e Aeroporti di Roma 6%), sono agli arresti domiciliari. Per altre 12 persone, indagate in quanto pubblici ufficiali, c’è la richiesta, da parte della Procura della Repubblica di Lamezia, della sospensione dai pubblici uffici. L’indagine riguarda ipotesi di peculato, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, induzione indebita a dare o promettere utilità, abuso d’ufficio, falso in atto pubblico, millantato credito. Nome dell’operazione della Procura di Lamezia : Eumenidi, divinità persecutrici della mitologie greca, equivalenti alle Furie della mitologia latina, rappresentazioni simboliche della giustizia o del castigo.

Finisce dunque in carcere la direzione della più importante infrastruttura aeroportuale calabrese. A ottobre ha chiuso l’aeroporto Pitagora di Crotone. L’aeroporto di Reggio Calabria è in corso di smobilitazione. Da febbraio i tre aeroporti sono gestiti da Sacal. Lo schema è quello abituale: gestione clientelare del mercato del lavoro con la complicità della politica locale. Il progetto Garanzia Giovani, finanziato con fondi pubblici per inserire in Sacal soggetti meritevoli, serve ad assumere amici e parenti. I dirigenti pagano, con i soldi della società, viaggi, pranzi, alberghi di lusso per scopi personali.

Presidente, Massimo Colosimo,  e direttore generale, Pierluigi Mancuso,  sono stati nominati nel 2013, quando presidente della Regione (2010-2014) è  Giuseppe Scopelliti, ex presidente del Fronte della Gioventù ed ex sindaco di Reggio Calabria (2002-2010), condannato nel 2014 a 6 anni di reclusione per abuso d’ufficio e falso e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Mancuso, proveniente da Avanguardia nazionale come Scopelliti, già direttore dei lavori di una serie di villaggi turistici e commissario dell’Azienda regionale per la forestazione,  è stato promosso nel 2013 a direttore generale della Socal sebbene sia stato condannato, nel 2012, a risarcire la regione per 300.000 euro di danno erariale… Quanto a Scopelliti, il NCD lo candida alle europee. Trombato, fonda con Alemanno ed altri Azione Nazionale, che si fonde con La Destra nel 2017 per dar vita al « Movimento Nazionale per la Sovranità. »

Giustiniano

14 aprile 2017

Print Friendly