All’indomani del risultato elettorale, Potere al Popolo! continua il suo percorso e rilancia un appuntamento nazionale per discutere delle nuove prospettive e delle pratiche da mettere in campo.

Domenica 18 Marzo, a Roma,  alle ore 10 presso il Teatro Italia, a 4 mesi esatti dalla prima assemblea di lancio del progetto Potere al Popolo!, gli attivisti, le associazioni, i comitati, le organizzazioni politiche che hanno portato avanti la campagna elettorale, festeggeranno insieme il risultato ottenuto e programmeranno le mosse dei prossimi mesi: il radicamento sul territorio, i progetti di mutualismo e solidarietà da portare avanti, i meccanismi di controllo popolare su parlamentari e istituzioni, il consolidamento dell’organizzazione della rete nazionale, l’opposizione al prossimo governo che, visti i risultati elettorali, sicuramente si muoverà contro gli interessi della maggior parte della popolazione.

“L’abbiamo detto nella nostra prima assemblea nazionale: le elezioni sono state solo l’inizio, la prima tappa di un progetto più grande, di aggregazione di forze sociali, di mobilitazione di giovani e di disaffezionati della politica. Sono state il pretesto per metterci insieme, farci vedere da milioni di persone.

Possiamo dire che, indipendentemente dal risultato numerico, la sfida è stata vinta: siamo riusciti a fare in modo che in campagna elettorale si parlasse di lavoro, di ambiente, di disarmo, di giustizia sociale. Nelle 200 assemblee territoriali, nei candidati che venivano dal popolo, nelle iniziative spontanee e creative, abbiamo visto un entusiasmo incredibile. Sono decine di migliaia le persone attivate, di tutte le età e di storie anche molto diverse, che hanno cominciato a sognare.

L’abbiamo ripetuto fino alla nausea: noi non siamo un cartello elettorale. Siamo un movimento popolare che tutti i giorni è impegnato sui territori, sui posti di lavoro, nelle scuole e nelle università, per aiutare le persone, risolvere i problemi, dare un orizzonte di trasformazione del presente.

Siamo quelli che c’erano prima, ci sono durante, ci saranno dopo.

Solo che ora possiamo fare meglio quello che già facevamo. Lo possiamo fare sotto una sola bandiera, con maggiore coordinamento, con il sentimento di stare tutti dallo stesso lato della barricata. Ora, grazie a Potere al Popolo!, possiamo essere più efficaci nel nostro agire quotidiano. E da questa prima tappa possiamo partire per conquistare i tanti che sono come noi e ancora non ci conoscono, o sono rassegnati, o sono ingannati da forze politiche che non fanno i loro interessi.”

Viola Carofalo

17 marzo 2018

Print Friendly