Rikers Island è uno dei centri di detenzione più grandi, più inumani e orribili degli USA. Si tratta di una vera e propria città situata vicino all’aeroporto La Guardia, su un’isola collegata da un ponte al quartiere di Queens. Nel corso della sua storia ha ospitato, in media, 10.000 detenuti. A parte Sid Vicious, dei Sex Pistols, il più celebre è Dominique Strauss Kahn, ex direttore del FMI, accusato di tentativo  di stupor, che vi ha passato quattro notti prima di essere liberato dopo aver pagato una cauzione di 1 milione di dollari e versato un deposito di garanzia di 5 milioni. Sarà prosciolto dopo aver indennizzato la sua vittima con una somma rimasta ignota.

La prigione è stata costruita nel 1932. Ha una reputazione sinistra per la corruzione, le violenze, l’uso eccessivo della forza da parte dei secondini. Alcuni aspettano il processo per anni. Kalief Browder, 16 anni, accusato di aver rubato uno zaino, ha aspettato tre anni prima di essere processato. Liberato nel 2013, si è suicidato due anni dopo. Nel 2012 Robert Hinton è stato pestato dalle guardie nella cella di isolamento : frattura del naso e di una vertebra. Una detenuta è stata violata mentre dormiva in una cella singola. A Rolando Perez, epilettico in cella d’isolamento, sono state rifiutate le medicine. E’ morto per una crisi a 36 anni. L’uso della forza da parte dei guardiani con i prigionieri adolescenti è quotidiana amministrazione.

Negli USA, la giustizia penale prende di mira le minoranze etniche e i poveri, che entrano in un circolo vizioso fatto di povertà e reincarcerazione. L’85% degli 10.000 detenuti sono in attesa di giudizio. Sebbene, fino a prova contraria, siano innocenti, possono essere tenuti in isolamento, prima di essere processati, per due anni. Quando si è accusati di un reato come, ad esempio, il taccheggio, si viene presentati al giudice. Chi puo’ pagare una cauzione in contanti viene liberato e, nel 90% dei casi, assolto. Chi non puo’ permetterselo – si puo’ trattare di somme fino a 1.000 dollari – è spedito a Rikers Island o in altri posti del genere.

Chi lavora da McDonald e simili viene licenziato. Se ha un figlio di meno di 16 anni, solo a casa, sarà trasferito in un istituto. Se si dichiara colpevole, l’accusato puo’ uscire di prigione. Ma, quando torna da McDonald si sente dire che, in sua assenza, è stato licenziato e non puo’ essere riassunto, dato che non è incensurato. Per la stessa ragione, perde il suo alloggio popolare, diventa un senzatetto, non trova lavoro e non puo’ ottenere un prestito. Il resto è facilmente immaginabile.

Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha annunciato la progressiva chiusura di Rikers Island. Ci vorranno almeno 10 anni e 10 miliardi di dollari. E sarà possibile solo se la popolazione carceraria scenderà a 5.000 detenuti, che potranno essere progressivamente trasferiti in prigioni più piccole, nel territorio di New York, che dovranno essere ingrandite. L’immenso terreno risultante dalla demolizione della prigione stuzzica gli appetiti degli speculatori. Ma la vicinanza dell’aeroporto rende impossibile la costruzione di grattacieli. Inoltre il rumore è forte e il terreno inquinato. Il governatore dello Stato vorrebbe sfruttarlo per allungare le piste dell’aeroporto.

Giustiniano

19 marzo 2018

Print Friendly