pontediferro

Io non volevo che un po’ di pane per i miei bambini

Roma, fra febbraio e aprile 1944. 2 milioni di abitanti. Bombardamenti, rastrellamenti, rappresaglie. Fame e freddo. Interi quartieri senza pane. Mercato nero. Bambini denutriti negli ospedali. Ne muoiono almeno 300. Il generale Maeltzer riduce la razione di pane da 150 a 100 grammi al giorno. Circolano 50.000 carte per Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
kim

Obiettività

La Russia ha proposto un’inchiesta sul bombardamento con armi chimiche nella provincia siriana di Idlib di cui è accusata l’aviazione siriana. Si è anche offerta di fornire elementi utili. Data la gravità del caso, un minimo di obiettività sarebbe d’obbligo. Tuttavia sembra che la Francia, la Gran Bretagna e Continua a leggere...

Commenti (0)
maniaci

Signori, si chiude

Cosi’  Telejato, emittente privata di Partinico, annuncia laconicamente la chiusura sul suo sito web. Finisce la storia di una delle voci televisive apparentemente più coraggiose contro l’onorata società. Taluni arrivano perfino a vedere nel suo direttore-proprietario, Pino Maniaci, 63 anni, l’erede di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 Continua a leggere...

Commenti (0)
spoleto

X Congresso del PRC – Spoleto

La relazione di Paolo Ferrero

La relazione di Paolo Ferrero al X Congresso nazionale di Rifondazione Comunista è lunga e tocca tutti i punti politici più dirimenti che una sinistra di alternativa si deve porre oggi per ritrovare un suo spazio nel contesto sociale sempre più smarrito e sempre Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
mossul

La battaglia di Mossul

Informazioni diffuse da alcune ONG confermano il drammatico aumento delle vittime civili dei bombardamenti aerei effettuati dalla coalizione anti-IS sulle città di Mossul e di Rakka. Come riferito in un rapporto pubblicato ieri da Amnesty International, nei mesi scorsi è stato registrato un “impressionante” aumento dei bombardamenti di civili, Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su