Falsi impieghi, stipendi veri

Tre anni dopo l’elezione di Nicolas Sarkozy alla presidenza della repubblica francese, l’ex presidente Jacques Chirac, 78 anni ben portati nel prossimo novembre, due volte Primo ministro, sindaco di Parigi dal 1977 al 1995 e successivamente titolare dell’Eliseo per ben dodici anni, dal 1995 al 2007, dovrebbe finalmente rendere dei Continua a leggere...

Commenti (0)

Iran, l’arma della tecnologia nel travagliato presente

Presentare, come ha fatto domenica scorsa il presidente iraniano Ahmadinejad, il drone autoprodotto quale “ambasciatore di morte per lanciare un messaggio di pace e amicizia” è a metà fra la provocazione che da sempre ne contraddistingue la politica e il realismo di cui il suo governo s’ammanta. Dotarsi di strumenti Continua a leggere...

Commenti (0)

Mattone Marocco

CASABLANCA – Ad-Daru L-Bayda in arabo vuol dire casa bianca, un nome che si trascina dietro una premonizione. Tant’è che percorrere oggi la costa atlantica dalla caotica metropoli marocchina resa celebre dalla pellicola di Curtiz sino alla porta del continente che è la Tangeri dai mai sopiti contorni coloniali è Continua a leggere...

Commenti (0)

Il peso delle Intelligence nella politica libanese

Per l’attentato a Rafiq Hariri Nasrallah accusa il MossadFinora s’era parlato di Servizi, siriani o iraniani, da lunedì scorso nell’assassinio dell’ex premier libanese Rafiq Hariri entra anche l’ipotesi dell’Intelligence israeliana. La chiamata è di parte, l’ha proposta in conferenza stampa con tanto di video e testimonianze diffuse il leader del Continua a leggere...

Commenti (0)

Sud del Libano, le valli della memoria

Aadaissé, il villaggio nel Libano meridionale dov’è accaduto il grave incidente fra gli eserciti di Beirut e Tel Aviv con tre militari e un giornalista rimasti uccisi, è a ridosso della Lineablu creata dall’Onu con la risoluzione 1701 dell’11 agosto 2006. Nei pressi ci sono l’ipervigilata colonia ebraica di Motella Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su