Quell’Italia viola da imbavagliare

Al governo del pretesto e del voto di fiducia non pare vero d’aver trovato nelle robuste braccia e ottima mira del non tanto equilibrato Massimo Tartaglia lo Zaniboni o il Lucetti dell’attentato al proprio duce. Occasione meravigliosa. I fautori dell’aggressione, per non guardare nelle falle d’una Continua a leggere...

Commenti (0)

Iran, la partita interna e quella internazionale

Ora che l’anatema della Guida Suprema, Khamenei, è calato “sull’atto blasfemo” di bruciare l’immagine della Guida spirituale della rivoluzione islamica, Khomeini, gesto mostrato al mondo tramite web e social network, per i leader dell’opposizione Karroubi e Mousavi potrebbe scattare l’arresto. Continua a leggere...

Commenti (0)

L’ATTENTATO

Non erano in molti, in Piazza del Duomo a Milano, ad osannare Silvio Berlusconi in occasione della chiusura del tesseramento al suo partito , il Pdl, Popolo della Libertà (PidueLoggia, secondo un’altra lettura) – di cui l’attuale inquilino di Palazzo Chigi Continua a leggere...

Commenti (0)

BOLIVIA: EVO DE NUEVO !

Dopo l’Uruguay tocca alla Bolivia. Nelle elezioni di domenica, Evo Morales si conferma Presidente ed il Movimento Al Socialismo (MAS) vince al primo turno con il 63%. Il MAS è l’unica forza con peso nazionale e sbaraglia la destra di Manfred Reyes Villa, del partito Plan Continua a leggere...

Commenti (0)

Hariri verso Damasco

Incassata nei giorni scorsi un’amplissima fiducia al suo programma Saad Hariri s’appresta a visitare la confinante Siria per iniziare a scongelare i rapporti con l’ingombrante vicino. La data non è fissata il viaggio è comunque prossimo. L’assetto regionale, dopo l’ennesima guerra provocata tre anni fa Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su