Profughi, clandestini ora cadaveri

Li chiameranno profughi, clandestini oppure avranno il coraggio di definirli morti? A venti o sette anni sono risucchiati in un mare nero inchiostro dove va a picco il sogno della fuga. Corpi di libici, tunisini, eritrei, somali sarebbero un ingombro per la classe dirigente italiana che da settimane discetta sulla Continua a leggere...

Commenti (0)

GENTILE, SCILIPOTI E FANCIULLACCI

Il fatto che il manifesto del « Movimento Responsabilità Nazionale », firmato dal suo segretario nazionale Domenico Scilipoti, l’ex deputato dell’Italia dei Valori  passato nelle file della maggioranza il 14 settembre 2010, giorno della fiducia al governo Berlusconi, sia in larga misura identico al « Manifesto degli intellettuali fascisti » del marzo 1925, attribuito Continua a leggere...

Commenti (0)

PRECARI IN PIAZZA

La Commissione europea, nell’ultimo Quarterly Review, riferisce della crescita del tasso di disoccupazione giovanile in Spagna, in Polonia e soprattutto nel Regno Unito e in Italia, da dove molti, troppi interinali, stagisti, ricercatori, operatori dello spettacolo, archeologi, giornalisti, imprenditori  hanno ripreso la via dell’emigrazione per cercare all’estero una maniera qualsiasi Continua a leggere...

Commenti (0)

La linea sottile fra rifiuto e resistenza

Disertori tedeschi nella ResistenzaNella II guerra mondiale oltre 100 000 soldati tedeschi hanno disertato. Contro i disertori catturati la giustizia della Wehrmacht ha agito con spietata durezza : 22.750 cosiddetti disertori sono stati condannati a morte. Molti sono stati uccisi negli ultimi giorni di guerra. Alla base della volontà di perseguire i Continua a leggere...

Commenti (0)

IL PICCO DELLA SALUTE

Una delle più frequenti obiezioni che viene mossa a noi medici “allarmisti” è che, in barba ai rischi ambientali, la speranza di vita – almeno nei paesi occidentali – non solo è cresciuta, ma sta ulteriormente aumentando. Sembrerebbe quindi che i veleni ( metalli pesanti , agenti cancerogeni, diossine, particolato Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su