Ambiente

 

L’alibi di un presidente?

Dopo la dura repressione poliziesca del movimento dei gilet gialli – 24 manifestanti, colpiti dalle granate lanciate sulla folla dalle forze dell’ordine,  hanno perso un occhio e 5 una mano –  che, oltre ad un miglioramento del potere d’acquisto e delle condizioni di vita, rivendicava anche forme di democrazia Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
 

Un’isola per produrre elettricità

Venerdi’ il parlamento danese ha approvato, quasi all’unanimità, il più grande progetto infrastrutturale della storia del paese. In una zona economica speciale del Mare del Nord, 80 km dal porto di pesca più vicino, Thorsminde sulla penisola dello Jütland, sorgerà un’isola artificiale in grado di immagazzinare l’energia prodotta da Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Greenpeace contro la Norvegia

In Norvegia, la natura è magnifica. E’ stato il primo Stato a ratificare la Convenzione climatica di Parigi. Ma la sua economia dipende fortemente dall’estrazione di petrolio e gas dal Mare del Nord, lungo le coste e nell’Artico. Il benessere del paese, ancora negli anni 60 nettamente più basso Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Bezos vuol rifarsi una verginità

Il padrone di Amazon, Jeff Bezos, intende stanziare 10 miliardi di dollari (9,2 miliardi di euro) per la protezione del clima. Lo ha annunciato lunedi’ su Instagram, definendo il cambiamento climatico «la più grave minaccia per il nostro pianeta ». I soldi devono alimentare un’iniziativa, chiamata Bezos Earth Fund, destinata Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Dalle cicche ai girasoli

In Italia, si sa, l’eccelso confina con l’infame. Terra dei fuochi e terreno fertile per l’azzeramento, a freddo, dei rifiuti. Dal 1994 Capannori, cittadina di 46.000 abitanti a 30 km da Pisa, è pioniera ed esempio per l’Europa nella riduzione dei rifiuti che, fra il 2006 e il 2011, Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su