Ambiente

 

Siccità, incendi, carestie

In base agli accordi di Parigi del 2015, rispetto all’era pre-industriale il riscaldamento globale non dovrebbe superare 2 gradi Celsius, anzi 1,5. Se questo valore fosse superato, secondo quanto comunicato nell’ultimo anno dalla comunità internazionale dei climatologi ai governi, aumenterebbe drasticamente il rischio di siccità e di incendi delle Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Mose e la laguna

« La situazione è drammatica. La città è in ginocchio. » Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, piagnucola davanti alle telecamere aggirandosi per la città che subisce la più tremenda inondazione dopo quella del 1966. La misura della tragedia non è ancora prevedibile.  Le maree e i forti venti meridionali sono Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Limiti di velocità

Il 16,8% dei tedeschi sono contrari a limitare la velocità sulle loro autostrade, mentre quasi il 60% si dichiarano favorevoli. In parlamento, la proporzione è opposta. E la cosa è comprensibile, se si considera che i deputati non rappresentano prioritariamente i loro elettori ma piuttosto gli interessi dei vari Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Ecosistemi urbani

Fra  le vittime del riscaldamento globale, dell’uso di pesticidi, delle onde elettromagnetiche emesse dai cellulari, della sistematica distruzione degli ambienti naturali propri di un capitalismo sempre più vorace, ci sono le api, responsabili di un terzo dei raccolti. Sono le api che, oltre a fornire all’uomo il miele, che Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Profughi climatici e diritto d’asilo

Alla Conferenza sul clima di Manila si parla oggi della « Protezione dei diritti dei migranti climatici ». Alcuni parlano di responsabilità, altri di colpe del nord ricco. Ne consegue l’esigenza di proteggere le persone che fuggono dalla crisi del 21° secolo. Chi ascolta gli abitanti del sud globale e le Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su