Fascismo

clementmeric

Morte di un antifascista

Il 5 giugno 2013 una squadra di skinheads aggredisce, a Parigi, dei militanti antifascisti. Clément Méric, 18 anni, è colpito al volto con un tirapugni e muore. Per questo delitto la Corte d’Appello di Parigi ha condannato ieri Esteban Morillo e Samuel Dufour a otto e cinque anni di Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Defend Europe

Nella nebulosa dell’estrema destra francese, formalmente distinta dal partito « Rassemblement national » presieduto da Marine Le Pen, spicca il gruppo neofascista « Génération Identitaire ». Per loro « la nazione deve essere purificata » e « la civiltà europea  deve essere protetta contro l’infiltrazione da parte di ‘razze’ non europee e non ‘bianche’, incoraggiate a Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Un riconoscimento tardivo

I socialdemocratici spagnoli si preparano a far luce sulla storia oscura della dittatura franchista. Insieme a Podemos hanno presentato martedi’ un progetto di legge che prevede l’apertura delle fosse ed una commemorazione dignitosa. 45 anni dopo la morte del dittatore il riconoscimento dei suoi delitti sembra fare un passo Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
 

Paolo Cappello

Cosenza. Calabria. Settembre 1924. Paolo Cappello, 34 anni, muratore, di ritorno da una riunione del direttivo della sezione del PSI « Pasquale Rossi », è assassinato. Il potere mussoliniano vacilla. L’assassinio di Giacomo Matteotti, il 10 giugno, ha scatenato un’ondata di indignazione nell’opinione pubblica. L’opposizione parlamentare si è ritirata sull’Aventino denunciando Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Mai più fascismo

L’8 maggio si ricorda in Europa la fine della II Guerra mondiale. Mai più fascismo, mai più guerra, dopo i 60 milioni di vittime (quasi la metà russe) di quella scatenata dai nazifascisti. Ma « mai più guerra » non rispecchia neppure la realtà dell’Europa, il continente più devastato. Degli altri Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su