Migranti

 

Una macabra contabilità

L’Organizzazione internazionale per la migrazioni (OIM) ha registrato nel 2018 1386 morti sul continente africano e 2242 in mare. In tutto il pianeta, i migranti morti durante il viaggio sono 4503. Prima di raggiungere il Mediterraneo bisogna traversare l’Africa. Frontiere, zone desertiche lungo rotte terrestri di cui i media Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
 

Le barricate dopo i ministeri?

Carriera sorprendente quella di Jacques Toubon, classe 1941, un tempo intimo di Chirac, enarca, apparatschik del partito gaullista. Nel 1980 vota contro l’abolizione della pena di morte e si oppone in seguito alla depenalizzazione dell’omosessualità e perfino all’introduzione nel Codice penale del reato di revisionismo. L’uomo appare come  la Continua a leggere...

Commenti (0)
 

L’ironia della storia

Il fatto che l’amministrazione Trump e il ministero USA per la Protezione della Patria intenda espellere profughi vietnamiti pregiudicati è un’ironia della storia. Si tratta proprio di quelli che collaboravano con l’esercito americano in Vietnam, che si erano rifugiati negli Stati uniti, disposti, allora, ad accoglierli.

Come molti altri Continua a leggere...

I commenti sono chiusi
 

Solidarietà

Nell’agosto 2017 Cédric Herrou, olivicoltore della regione di Breil-sur-Roya, viene condannato dalla Corte d’Appello di Aix-en-Province a quattro mesi con la condizionale per aver soccorso 250 migranti che tentano di passare dall’Italia in Francia. Un reato, che la legge in vigore definisce « aiuto all’immigrazione clandestina ». Cédric, invece, sostiene che Continua a leggere...

Commenti (0)
 

Le intenzioni sono buone

Il Patto globale sulle migrazioni è ufficialmente in vigore da lunedi’. 180 dei 193 Paesi membri dell’ONU approvano il contenuto delle 30 pagine del documento, il cui nome completo è « Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration». Praticamente tutto quello che viene raccontato dalla Destra internazionale sul « Patto Continua a leggere...

Commenti (0)
Torna su